ACQUARIO: OROSCOPO MENSILE – NOVEMBRE 2018

ACQUARIO: OROSCOPO MENSILE
Novembre 2018 – Decima tappa 

Caro collega Acquario,
inizio questo oroscopo con un questionario.

Nel corso del 2018: 

  1. hai dovuto affrontare continui bivi e scelte di campo, con la costante sensazione di aver imboccato dalla parte sbagliata?
  2. hai dubitato più del solito delle tue capacità, sperimentando attimi di insicurezza che non rammentavi più dai tempi degli esami di maturità?
  3. ti sei sentito spesso un pesce fuor d’acqua o, per dirla con Moretti, in disaccordo persino con le minoranze cui sentivi di appartenere?
  4. hai avvertito continui scossoni nelle fondamenta delle certezze?
  5. hai sentito il bisogno di fare cose “diverse” dal passato salvo poi renderti conto che tutto sommato forse le preferivi ad alcune novità che si sono dimostrate meno convincenti del previsto?

Credo che possa bastare… La lista potrebbe andare avanti all’infinito ma credo che tu abbia ben colto il senso del “test”. E se hai risposto “sì” ad una sola delle domande, vuol dire che hai colto anche il “mood” di questo 2018 sotto il fuoco incrociato di Giove e Urano. Abbiamo trascorso un anno sotto un fuoco incrociato di prove, dubbi e insicurezze. Non voglio definirlo un anno “negativo” perché ha avuto il pregio di fondare alcune basi sulle quali inizieremo presto a ricostruire. Però, indubbiamente, è stato pesantissimo (tanto più se hai un ascendente Toro, Leone o Scorpione).

E a maggior ragione apprezzerai la notizia che sto per darti. Dall’8 novembre, Giove lascerà la quadratura dallo Scorpione ed entrerà a favore in Sagittario. E’ un cambio della guardia importante, che pone fine a questo costante senso di inadeguatezza che ha accompagnato molte conquiste del 2018. A tal punto che alcune, in questo clima, non sono neanche sembrate vere e proprie “conquiste”. Anzi, in questo senso posso dirti che questo che sta finendo è un anno che acquisterà senso con il tempo. Probabilmente rileggendone alcuni passaggi l’anno prossimo, in un clima meno teso e frenetico, potrebbero apparire in una luce diversa. Molte scelte difficili dei mesi scorsi, sulle quali siamo ancora in dubbio, potrebbero dimostrarsi invece assolutamente giuste e azzeccate. E soprattutto si smorza questo clima che abbiamo vissuto per mesi in cui ad ogni decisione sembrava di giocarsi il tutto per tutto ogni volta, con il rischio di dover lasciare il tavolo se una scelta fosse stata sbagliata. 

Ma le buone notizie non finiscono qui. Negli stessi giorni (e per la precisione il 6 novembre) anche Urano lascia la quadratura dal Toro e torna per 4 mesi a favore dall’Ariete. Urano è un pianeta con il quale abbiamo particolare affinità e rappresenta i grandi cambiamenti della vita, quelli che smuovono tutto ciò che è fermo o peggio ancora tutto ciò che costringe e portano un vento di nuova libertà. Negli scorsi sei mesi (da maggio 2018) ha creato un clima di instabilità e ci ha spinto in molti casi verso dei cambiamenti per i quali non ci sentivamo del tutto pronti. Come dicevo, questa retrocessione di Urano in Ariete durerà 4 mesi. A marzo tornerà nuovamente in Toro, e ci resterà a lungo. Questo significa che una serie di cambiamenti legati alla casa (compravendite, traslochi, trasferimenti, ristrutturazioni) sono comunque nel campo visivo di luogo termine di molti nati del segno. Ma rispetto ai mesi scorsi, vengono meno l’ansia, o l’urgenza, o la sensazione di essere spinti verso un cambiamento contro la propria volontà. 

Ecco perché il mese di novembre, nonostante rappresenti ancora un cielo per certi versi “faticoso”, rappresenta la via d’uscita da una fase molto complicata, e la porta d’accesso ad un periodo di ripresa. Parte una fase di conferme, di riconoscimenti ma soprattutto (e questa è forse la cosa più importante) di recupero di autostima e sicurezza in se stessi. Perché sotto un cielo contrastato come quello dei mesi scorsi, persino i riconoscimenti erano a volte vissuti come fardelli pesanti da portare. Ecco perché questo è un vero e proprio cambio della guardia celeste che tocca la tua vita un po’ a 360°. Si attenuano dubbi e incertezze, si sciolgono alcune indecisioni e diventa possibile fare scelte più mirate. Molti liberi professionisti smettono di saltare da un progetto all’altro in cerca dell’ispirazione giusta. Si attenuano anche molti attriti con soci e collaboratori che nei mesi scorsi hanno reso pesante il clima nell’ambiente di lavoro. Chi coltiva un desiderio di aria nuova, smette di guardare alla propria vita pensando “mollo tutto e me ne vado” e inizia a porre le basi per un cambio di rotta o per un trasferimento in maniera concreta e costruttiva. 

comments

Oroscopo