BUON ANTI-COMPLEANNO, ACQUARIO!

ANTI-COMPLEANNO

BUON ANTI-COMPLEANNO, ACQUARIO!

Ciao a tutti! Come state? Domani alle ore 14.31 il Sole in Leone e la Luna in Acquario si incontreranno ai lati opposti dello Zodiaco per formare la Luna Piena in Acquario. Sarà una Luna Piena particolarmente potente, che farà risuonare i valori del Leone un po’ per tutto lo Zodiaco. Riscoprire un po’ di sano protagonismo, farci avanti, metterci la faccia, farsi valere, non accontentarsi, questi saranno i perni attorno ai quali gireranno tante riflessioni estive un po’ per tutti. Soprattutto per i segni “Fissi” (Leone, Acquario, Toro e Scorpione) per i quali queste riflessioni si inseriscono nel tema ancor più ampio del cambiamento. Con Urano in posizione “stimolante”, i Segni Fissi sentono istintivamente di essere ad un giro di boa importante. Sentono che le cose “devono” cambiare, senza sapere però esattamente che direzione dare a questo cambiamento. In più, i Segni Fissi sono portati più a consolidare che non a rivoluzionare. Spesso si sentono disorientati di fronte alle novità e ancor di più di fronte alla prospettiva di dover cambiare punti di riferimento. Tutto ciò contribuisce a creare un clima diciamo così “contrastato” nell’animo di Toro, Leone, Scorpione e Acquario, perché forte la voglia di voltare pagina, ma altrettanto forte è la confusione e la paura di perdere delle certezze. Un clima nel quale la Luna Piena di Ferragosto si inserisce dando loro una spinta in più verso il coraggio, l’orgoglio ed il desiderio di essere più valorizzati. 

Nell’ambito dei segni Fissi, chi “sente” maggiormente questa Luna Piena è l’Acquario, segno che in questo periodo è “bersagliato” da mille input. Sta attraversando quella fase che io ho battezzato di “anti-compleanno” (per approfondire clicca QUI). E’ la fase che segna il momento centrare e culminante del “viaggio intorno all’anno” iniziato sei mesi fa (tra fine gennaio e febbraio), quando il Sole era in Acquario e in nati del segno festeggiavano il compleanno. L’anti-compleanno si trova esattamente sul punto opposto sul cerchio zodiacale, e rappresenta un’ideale “porta” di passaggio tra la prima e la seconda metà dell’anno. E’ come l’intervallo di riflessione tra il primo ed il secondo tempo di un film, laddove nella prima metà si “seminano” gli elementi della trama, si porta lo spettatore ad immergersi nella trama, a capire in quale mondo narrativo ci si muova. E nel secondo tempo di riprendono le fila della storia, si risolvono le trame in direzione del gran finale. E per certi versi, chi vive l’anti-compleanno di sente un po’ come lo spettatore in sala quando si accendono le luci dell’intervallo. Tra un gelato e la fila per fare la pipì, c’è quello spazio mentale per riflettere su ciò che hai seminato nel primo tempo, e chiedersi come andrà a finire la storia. 

Ecco, l’Acquario si trova proprio in questa fase di passaggio, in questo momento di pausa nel quale riflettiamo sul senso e sulla direzione del viaggio che stiamo compiendo. Dove stiamo andando? Che cosa stiamo diventando? Cosa non vogliamo più essere? Quali progetti ci stanno davvero avvicinando al nostro “centro”? Quali invece rappresentano solo vecchie abitudini che non rispecchiano più fino in fondo la nostra nuova immagine? Questa fase dura un mesetto, lo stesso tempo che impiega il Sole per attraversare il segno opposto (in questo caso, il Leone). Ma nel corso di questo “interludio”, c’è un momento di massima intensità, in cui siamo più sensibili che mai. Ed è proprio la Luna Piena che cade durante l’anti-compleanno. E’ come uno specchio emotivo che ci mostra con assoluta chiarezza questa nuova immagine che lotta per emergere, questa nuova pelle che cerca di scalzare la vecchia. Lo fa con il linguaggio delle emozioni, il più immediato ed universale che esista. 

comments

Bollettino del Cielo