IL GIRO DELL’ANNO: LA DODICESIMA TAPPA

LA DODICESIMA TAPPA

È la fase più misteriosa e rarefatta, nel corso della quale prevalgono le energie sottili (femminili) dell’intuizione spirituale. Tra breve (meno di un mese) sarà il momento di iniziare un nuovo ciclo e torneranno a prevalere le energie «maschili» dell’azione e dell’iniziativa.

Ma ora siamo altrove, in un terreno lunare di rielaborazione personale. A volte in questa fase la vita sembra scorrere dietro un vetro che a tratti si «appanna». Vediamo tutto, ma siamo distanti da tutto. Esprimiamo continuamente questo stato d’animo con frasi come «ho bisogno di stare solo con me stesso». È una fase che ci porta a estraniarci dai rumori della folla e della socialità per tornare a sentire la nostra voce interiore.

È come la pausa di un attore in camerino prima di entrare in scena. Tra poco, infatti, il Sole tornerà nella posizione di nascita e il sipario si leverà su un nuovo Giro intorno all’anno. E il Viaggio ricomincia.

comments

Senza categoria