MERCURIO IN RETROMARCIA E LA LAMPADA DI ALADINO

mercurio

MERCURIO IN RETROMARCIA E LA LAMPADA DI ALADINO

Ciao a tutti! Come state? Dal 31 ottobre Mercurio ha ingranato la retromarcia, e continuerà il proprio moto retrogrado fino al 20 novembre. Si tratta di uno dei transiti più facili da riconoscere “ad occhio nudo”, anche senza l’uso delle effemeridi, perché ogni volta che Mercurio inizia il retrogrado, uno dei grandi colossi della comunicazione entra in fase “down”. Stavolta è toccato ad Instagram, che da una settimana circa si comporta in modo bizzarro!!!

Del resto, la cosa non ci sorprende perché Mercurio è il pianeta del pensiero, del dialogo e della parola, ed il suo moto retrogrado inverte (e per certi versi “disturba”) il normale flusso della comunicazione. Ma al di là di qualche mail finite per sbaglio nello spam, di qualche coincidenza perduta per chi viaggia e qualche altro piccolo inconveniente, il moto retrogrado di Mercurio ha anche tantissimi pregi. Soprattutto in questo caso, perché il pianeta del pensiero ingrana la retromarcia in Scorpione, il segno della ricerca di un senso profondo delle cose, che vada oltre la loro apparenza. Ed ecco perché questo terzo ed ultimo retrogrado di Mercurio ci spinge proprio ad andare più in profondità, per guardare le cose da una prospettiva diversa. Andando oltre i sintomi e gli effetti, alla ricerca delle cause, alla radice di dinamiche e comportamenti nei quali – gira che ti rigira – cadiamo ripetutamente. 

Tra l’altro, questo è un retrogrado particolarmente potente di Mercurio perché proprio oggi (11 novembre) accadono tre cose interessanti: 

  1. siamo alla vigilia della Luna Piena in Toro, fasi culminante del mese dello Scorpione, il periodo in cui attingiamo ai nostri desideri più profondi per portarli alla luce; 
  2. è l’11-11, e chi conosce un po’ lo Kabbalah sa che l’11 è un numero particolarmente potente, rappresenta una “porta” che conduce ad un livello superiore di realtà. O, in questo caso, ad un livello più profondo ed autentico di conoscenza di noi stessi; 
  3. oggi c’è una rarissima “eclissi mercuriale” di sole, perché Mercurio passa davanti alla nostra stella. Non riesce ad eclissarla come fa la Luna perché è troppo piccolo e distante da noi per oscurarlo, però è un fenomeno che ha la sua importanza. Per gli sciamani dell’America latina è come una Lampada di Aladino che aiuta ad esaudire i desideri e, prima ancora, a “desiderare” le cose più giuste per noi stessi. 

Quindi siamo in presenza di uno dei moti retrogradi di Mercurio più intensi ed importanti di quest’anno. Prima di entrare nel vivo del discorso, però, vorrei spiegare un po’ cosa si intende per “moto retrogrado”, questo fenomeno che porta i pianeti a percorrere il cerchio zodiacale “al contrario”. Naturalmente si tratta di un effetto “ottico”: il corpo celeste continua a precorrere la propria orbita intorno al Sole nello stesso verso, non c’è una reale inversione di marcia. Ma la Terra lo “supera” e, proprio come un’automobile durante un sorpasso, lo vede allontanarsi nello specchietto retrovisore. Ecco perché, da una prospettiva strettamente “terrestre”, sembra che il pianeta stia camminando all’indietro lungo la fascia zodiacale. E quindi anziché percorrere i gradi dello Scorpione in senso crescente, in questi giorni lo fa in senso decrescente (al contrario), e in alcuni casi (ma non in questo) il moto retrogrado lo riporta persino nel segno precedente.

Benché si tratti di un fenomeno puramente “ottico”, dal punto di vista astrologico il moto retrogrado dei pianeti è un fenomeno di grande importanza. Soprattutto quello di Mercurio che solitamente produce effetti abbastanza “riconoscibili”. Vediamo perché. Quando un pianeta ingrana la retromarcia, inverte la direzione della sua “funzione” astrologica. Nel caso di Mercurio, pianeta del pensiero e della comunicazione, la mente tende a rivolgersi “all’interno” anziché trarre spunti e dati di realtà “dall’esterno”: tende di più all’introspezione, diventa più riflessiva e meno comunicativa. Qualcuno potrebbe avvertire il bisogno di starsene di più per i fatti suoi. Tutto ciò che ha a che fare con la comunicazione e lo scambio potrebbe subire qualche piccolo rallentamento, qualche progetto potrebbe slittare a dicembre. 

È un transito che tocca un po’ tutti, ma produce maggiore nervosismo in segni come il Toro, il Leone e l’Acquario, che se lo ritrovano rispettivamente in opposizione e in quadratura fino al 12 dicembre. Questi segni potrebbero avere qualche difficoltà soprattutto sul fronte del pensiero e della comunicazione: potrebbero far fatica a mettere in ordine le idee, ad esprimere concetti con chiarezza e a farsi capire. Con Mercurio retrogrado in aspetto dissonante, è fondamentale non saltare subito alle conclusioni, chiedersi sempre “mi sto spiegando bene?” ma anche “sto capendo bene?”. In particolare, Toro, Leone e Acquario devono “rallentare” e fare attenzione a sviste o distrazioni. Attenzione anche ai “non detti”, a tutto ciò che viene taciuto (magari del tutto in buona fede) dando poi adito a sospetti o malintesi.

Ci sono poi delle piccole accortezze e “avvertenze” che possono essere utili per tutti i segni, perché come dicevo il retrogrado di Mercurio è uno di quegli appuntamenti che influenza l’intero Zodiaco. Ecco alcuni dei suoi “effetti collaterali” più frequenti:

  • possibili ritardi nelle risposte o rallentamenti nelle trattative
  • possibili difficoltà di comprensione (sia nel capire che nel farsi capire)
  • possibilità che una mail importante finisca nello spam
  • possibili ritardi negli spostamenti, cancellazione di treni o aerei, smarrimento bagagli
  • possibile malfunzionamento dei mezzi di trasporto
  • rischio di inviare messaggi ai destinatari sbagliati
  • problemi di connessione o di password
  • smagnetizzazione di tessere, bancomat e simili.
  • ritardi nei pagamenti in entrata
  • richiesta di pagamento di vecchi debiti
  • malfunzionamento di POS
  • discontinuità nei servizi amministrativi, postali e anagrafici
  • difficoltà a ricordare il PIN del bancomat
  • rischio di restare chiusi in ascensore
  • annullamento concerti (spesso per motivi non dipendenti dall’artista)
  • perdita di coincidenze di treni e aerei in viaggio
  • caduta di cellulare in acqua
  • problemi con impianto idraulico

Naturalmente stiamo scherzando, non è detto che accada nulla di tutto ciò. Più che altro, con Mercurio retrogrado tutto ciò che ha a che fare con la comunicazione o con lo scambio (quindi anche le attività commerciali) richiede un occhio di attenzione in più, tutto qua.

Molto più importante è invece il suo effetto “auto-analitico”. Perché come dicevo prima è uno dei transiti più introspettivi in assoluto. Si inserisce di pieno diritto nella “stagione dello Scorpione” che di anno in anno in questo periodo ci invita a scendere nelle cantine dell’inconscio per fare luce su dinamiche e comportamenti che finora non abbiamo compreso fino in fondo. Soprattutto in queste giornate, rese ancor più intense dall’influenza della Luna Piena di martedì 12 e mercoledì 13 che per certi versi assume un valore addirittura “mannaro”, nel senso che ha il potere di avvicinarci alla nostra natura più autentica e profonda. La “stagione dello Scorpione” ci mette infatti a tu per tu con le nostre paura, ci invita a guardarle negli occhi senza distogliere lo sguardo. Ci spinge ad arrivare alla radice di certe situazioni che non abbiamo ancora compreso fino in fondo. E soprattutto ci invita a tirar fuori ciò che abbiamo dentro senza paura di sbagliare, di essere malgiudicati e di non essere pronti. E visto che c’è anche lo zampino di Urano, in alcuni casi a questa nuova consapevolezza potrebbe seguire l’azione: spiazzante, dirompente, sbalorditiva. Per gli altri ma prima ancora per noi stessi. Al punto che nel corso di quest’anno qualcuno potrebbe decidere “a sorpresa” di lasciare un lavoro, di chiudere una storia, di andare incontro ad un cambiamento. “A sorpresa” tra mille virgolette perché, nella maggior parte dei casi, si tratta di “correnti” che lavoravano da tempo in profondità, e i transiti in Scorpione (incluso il retrogrado di Mercurio) si limitano a farli affiorare in superficie e a trasformarli in “azione”. 

E da questo punto di vista, è certamente un transito molto importante e prezioso. Pazienza quindi se Instagram è in break-down, se qualche treno è in ritardo o se il bancomat si smagnetizza. Sono piccole seccature, ma scompaiono di fronte al potere di introspezione e comprensione di un cielo che può rivelarsi davvero catartico. Molto spesso poi ci rendiamo solo a posteriori che i moti retrogradi di Mercurio ci hanno portato una maggiore consapevolezza. Perché la mente allenta la presa e permette alla pancia di dire la sua. E se la mente talvolta “mente”, la pancia dice sempre la verità.

E allora ascoltiamola questa pancia, perché in questi giorni ha molto da dirci. Ascoltiamo ciò che ci rapisce, che ci fa commuovere, e ciò che ci fa inc… imbestialire! Perché probabilmente è una bussola che, bypassando sensi di colpa e sensi del dovere, ci suggerisce i desideri più giusti da esprimere e ci svela le nostre istanze interiori. E visto che per gli sciamani del Sudamerica questa rarissima eclissi mercuriale del Sole ha proprio il compito di consegnare i nostri desideri al cosmo, cerchiamo di esprimere quelli che sono più giusti per noi stessi.

E chiudo con una riflessione. C’è uno dei dieci comandamenti che mi ha sempre colpito. E’ quello che dice “non desiderare le cose degli altri”. A cosa si riferisce? Non certo agli oggetti, visto che “non rubare” è già previsto da un altro comandamenti. Non certo all’adulterio, visto che anche questo cade sotto un’altra norma. Allora ho pensato che si riferisse ad un piano più profondo ed esistenziale, e che significasse: esprimi i desideri giusti per te stesso. Non quelli che sono suggeriti dal “mainstream”, da ciò che funziona per altri o che va di moda. Perché i desideri “giusti” per noi sono quelli che ci trasformano nella versione migliore di noi stessi. E possono venire solo da dentro, non da modelli, condizionamenti o dal bisogno di soddisfare un’aspettativa altrui. E allora, sfruttiamo questo cielo per capire quali siano ed esprimerli! 

Con amore,
xxx
S*

ACQUISTA ORA IL LIBRO SU AMAZON O IBS (COPIA AUTOGRAFATA)

comments

Senza categoria