TORO: OROSCOPO MENSILE – FEBBRAIO 2019

TORO: OROSCOPO MENSILE
Febbraio 2019 – Decima Tappa

Caro Toro,
benvenuto ad un mese-chiave per la tua crescita professionale. Quello di febbraio, infatti, è un cielo di progetti che giungono al loro compimento, ma anche di soddisfazioni che danno un senso agli sforzi degli ultimi 9 mesi. È la Decima Tappa di un ciclo iniziato la scorsa primavera, all’epoca del tuo compleanno. Si chiude una lunga gestazione, ed è il momento di raccogliere i frutti di quanto seminato. Ecco perché per qualcuno si parla di consegne, esami e colloqui di verifica, ma anche di riconoscimenti, rinnovi e scatti di avanzamento che hanno proprio il senso di valutare e “premiare” quanto fatto finora. Ma come tutti sanno ogni frutto contiene anche il seme del ciclo che verrà dopo. E allo stesso modo molti traguardi di febbraio contengono dentro di sé l’embrione di un nuovo inizio. Chi ha letto le Previsioni 2019 saprà perfettamente che questo è un anno di grandi cambiamenti per il Toro, in alcuni casi si parla di vere e proprie rivoluzioni di vita che hanno il senso di risvegliare un Toro troppo “seduto” nelle sue abitudini. 

Ed ecco che il cielo di febbraio inizia ad accendersi di occasioni per rimettersi in gioco, per mettere un piedino fuori dalla zona di comfort e guardare in direzioni nuove. Occasioni che in molti casi capitano come fulmini a ciel sereno. Il Sole transita infatti in Acquario, archetipo per eccellenza dei grandi cambiamenti che spiazzano e stupiscono. Occasioni che spesso suonano come delle “sfide”, perché se da un lato senti il bisogno di aria nuova, dall’altro hai bisogno di andare sul sicuro, di sapere perfettamente dove ti porterà un cambiamento. E questo, diciamoci la verità, nella maggior parte dei casi non è possibile. Ogni rivoluzione implica un certo “salto nel buio”. Si tratta solo di capire fin dove sei disposto a spingerti per dare un nuovo senso alla tua vita. La Decima casa (dove transita il Sole della prima metà di febbraio) è anche quella che rappresenta la nostra “immagine pubblica”. E questo mi fa pensare che in molti casi si possa trattare di occasioni che ti spingono a cimentarti in attività diverse. E soprattutto a “riproporti” in una veste nuova, diversa da quella cui negli anni hai abituato gli altri (e, ancor prima, te stesso) a guardarti. Non a caso, la Decima è una casa di “quadratura” (e quindi di  “sfida”), ed è normale che i suoi transiti provochino qualche ansia e preoccupazione. 

Perché? Perché naturalmente la nostra “immagine pubblica” incontra il giudizio e risente inevitabilmente delle aspettative di chi ci circonda. Cosa accadrebbe se la Rowling si candidasse alla Casa Bianca, o iniziasse a scrivere romanzi erotici? Per carità, magari sarebbe eccellente in entrambi questi ruoli “alternativi”, ma prima di attuare questo cambiamento dovrebbe superare due freni. Il primo, più superficiale ma non per questo meno incisivo: dovrebbe superare le “attese” del suo pubblico, che in questo nuovo ruolo potrebbe non riconoscerla più. Il secondo, più interiore, è il timore di non essere compresi nelle ragioni intime di questo cambiamento. Lo scorso anno, ci siamo stupiti tutti ad immaginare Claudio Baglioni (Toro, guarda caso) alla conduzione del festival di Sanremo. Forse perché sembrava un ruolo non del tutto compatibile con l’immagine schiva e poco giocosa cui ci aveva abituato nel tempo. Cionondimeno, il suo festival è stato un grande successo. Al punto che, in questa seconda edizione 2019, annuncia novità ancora più significative. Si auto-definisce “Dirottatore” più che “Direttore” del festival perché intende portarlo dove nessuno si aspetta. Te ne parlo perché questo cielo sta dando forma ad un Toro che si prepara a sorprendere, a spiazzare (prima di tutto se stesso) rinnovando alcune vecchie dinamiche, cambiando la propria immagine, facendo cose che non si sarebbe mai aspettato di fare. 

comments

Oroscopo