ARIETE: IL TUO FIORE PER IL 2020

Ariete agapanthus

ARIETE: IL TUO FIORE PER IL 2020
In collaborazione con David Zonta

Che fiore sei: L’AGAPANTHUS
Caro Ariete, per questo 2020 ho pensato per te un fiore non proprio semplice da incontrare, ma proprio per questo più importante e significativo. L’ho trovato mentre camminavo in un giardino ghiaioso e arso dal sole, intravedendo in lontananza grandi ciuffi verdi di foglie lunghe e carnose che come virgole si piegavano all’indietro. Avvicinandomi, potevo notare che da questi si innalzavano, come fossero spade. Lunghi steli verdi sulla cui sommità fiori tondi e azzurri esplodevano come bolle d’acqua cristallina. Tanti globi floreali si ergevano al cielo imitandone la colorazione azzurra come per scomparire e confondersi con esso, e più li osservavo più loro accentuavano l’effetto mimetico, quasi a sfidarmi. In quella radura ho capito di aver trovato il tuo fiore, ed era un fiore strepitoso: l’Agapanthus.

L’Agapanto, detto anche “Giglio del Nilo”, con chiaro riferimento alle sue origini africane, appartiene alla famiglia dei gigli e la sua fioritura è composta da tanti piccoli calici uniti in un unico fiore sull’unico stelo. Un fiore che mi ricorda la spada di un guerriero, determinato a difendere le proprie convinzioni e a raggiungere i propri obiettivi. Un guerriero che ha raggiunto la propria maturità, che sa esser gentile e che nella sua spada racchiude un significato d’amore.

Il nome Agapanthus, infatti, deriva dal binomio greco “Agape”, il cui significato è amore universale senza confini, e “Anthos” (“fiore”). Il tuo fiore, quindi, è una spada floreale che racchiude in sé, con perfetto equilibrio e armonia, sia il combattente che l’amore e che, nell’insieme di tanti piccoli fiori, sfoggia la sua identità e bellezza, un po’ come l’amore, che grazie alla somma di tante piccole cose diventa tale, unico e profondo.

“Spada” perché il 2020 rappresenta per te l’anno della “battaglia finale” che dà senso a tanti sforzi degli scorsi anni e ti permette di diventare più autonomo ed indipendente. Più maturo e responsabile delle tue scelte. Ti permette di diventare “genitore di te stesso”, smettendo di proiettare sugli altri (sulla famiglia, sulle cosiddette figure di autorità) un potere che spetta solo a te: il potete di autodeterminarsi. Di scegliere liberamente in base ai tuoi desideri, senza lasciarti condizionare da ciò che l’ambiente circostante si aspetta da te. 

Ci saranno situazioni nelle quali tenere il punto, senza arretrare. Nelle quali attendere con saggezza il momento giusto per agire. Ma sono tutte battaglie che puoi vincere e che ti “laureano” in una nuova vita, più libera ed indipendente. Anzi, le uniche battaglie che non si vincono sono quelle non disputate, quelle di fronte alle quali ci si tira indietro. 

E allora, caro Ariete, sei pronto a combattere?
Buon 2020!

Simon & David Zonta

ACQUISTA ORA IL LIBRO SU AMAZON O IBS (COPIA AUTOGRAFATA)

LEGGI ANCHE:

comments

Oroscopo