21.12.2020: LO STORICO INCONTRO TRA GIOVE E SATURNO

Giove-Saturno

Insomma, Giove e Saturno risplenderanno nel cielo più luminosi che mai, uniti in un unico punto di luce a riprova che l’energia dell’uno non esclude quella dell’altro. Che la visione, l’ispirazione, l’impegno e la realizzazione possono tendere tutte verso lo stesso risultato. Proprio come la “Stella di Betlemme”, indicheranno la strada e creeranno le condizioni migliori per attuare una rivoluzione che inseguiamo da tempo. Avvenendo al il primo grado (il “grado Zero”), i valori di innovazione dell’Acquario si fonderanno a quelli di intraprendenza, coraggio e azione dell’Ariete (dal momento che la congiunzione avviene al grado zero).

Ecco perché tutto il 2021 sarà costellato da un’urgenza ad esprimersi, a tirar fuori, a far volare alte le proprie istanze interiore. Qualcuno cambierà lavoro o città. Qualcuno tornerà a studiare, approfondirà nuovi interessi che sembrano affiorare dal nulla ma che hanno il pregio di svelare talenti profondi. Molto dipende dall’età, dalle aspirazioni e dai desideri di ciascuno, ma quello che stiamo attraversando è davvero il portale di un  simbolico “coming out” che ci trasforma in una versione migliore di noi stessi. A prescindere da ciò che siamo stati finora, da ciò che ne potranno pensare gli altri, o da tutto ciò che in passato ci ha inibito, condizionato frenato. «Io sono ciò che sono, e su questo non posso chiudere un occhio». Punto e basta. 

Quello che inizia lunedì (in anticipo) è un anno che stimolerà le fronde a spingersi sempre più in alto, sempre più lontano. Ma che allo stesso tempo spinge a lavorare alle radici per arrivare ben preparati al trampolino di un cambiamento. Spinge a creare le strutture necessarie per sorreggere un azzardo, un salto in una direzione nuova, un’attività d’impresa. Per salpare in sicurezza alla volta di un “nuovo continente” interiore dove le attitudini non vivono solo allo stato di pura potenza («vorrei», «potrei», «farei») ma vibrano in atto («voglio», «posso», «faccio»).

Questo significa che nel corso dei prossimi mesi sarà importante preparare bene il campo, rafforzare le finanze, assicurarsi di avere tutti i  requisiti necessari ad esempio a candidarsi per un determinato ruolo. Significa colmare le lacune, studiare una lingua, ottenere una licenza, un’abilitazione necessarie per raggiungere lo scopo che mi sta a cuore. E ancor prima significa tenere gli occhi ben aperti e farsi trovare pronti. Perché il nuovo anno, già dai primissimi mesi, potrebbe porci di fronte ad opportunità che sbucano fuori dal nulla, e bisogna essere in grado di coglierle. 

Insomma, quella che illuminerà il cielo il prossimo 21 dicembre è davvero una “stella” che giunge ad annunciare un nuovo mondo. Araldo – a livello macro – di una nuova umanità che intraprende un importante percorso di (ri)unificazione. Ci vorranno decenni, forse secoli, e d’altro canto l’Età dell’Acquario durerà oltre duemila anni. Ma io sono sicuro che entro breve gli storici guarderanno a questo 2020/2021 come ad un importante passaggio della soglia. Proprio come accadde con la Rivoluzione Francese, di cui parlavamo all’inizio del post, divenuta poi spartiacque tra la Storia Moderna e quella Contemporanea, anche questo sarà considerato uno spartiacque importante. 

Ma anche a livello individuale, giunge ad annunciare un nuovo mondo di possibilità. Tiene a battesimo l’inizio di un viaggio di cambiamento che ha un’unica destinazione: permettere alla nostra stella interiore di risplendere. Senza “se” e senza “ma”. E ci tenevo a scrivere questo post per sottolineare l’importanza di questa congiunzione ma, ancor prima, per spingervi a sfruttarla nel miglior modo possibile: per mettere a fuoco la rotta del vostro viaggio di trasformazione interiore. Dalle 17 alle 18.35 circa di lunedì 21 dicembre, poco dopo l’imbrunire, guardate verso l’orizzonte ovest e formulate il vostro desiderio. Tutto inizia da qui. 

Un abbraccio e buona congiunzione a tutti!
Con amore,
xxx
S*

Clicca qui per acquistare L’OROSCOPO 2021 – IL GIRO DELL’ANNO IN DODICI SEGNI.

LEGGI ANCHE:

comments

Bollettino del Cielo