A PROPOSITO DI EX – SEGNO PER SEGNO

ARIETE
L’Ariete è un segno governato da Marte, pianeta dell’azione ma anche della “battaglia”. Con tutta probabilità, quindi, la fine di una relazione potrebbe essere accompagnata da accesi litigi e prima di ricostituire un rapporto amichevole dovrà passare del tempo, perché lì per lì sarà arrabbiato, offeso, o avrà delle recriminazioni. Fortunatamente, la rabbia dell’Ariete brucia piuttosto in fretta e non ha grande “rancore”: quando gli passa, può essere capace di ristabilire un rapporto cordiale. Certo, è passionale e competitivo, e difficilmente sopporterà i racconti del nuovo amore di un ex senza provare un filo di gelosia o senza fare confronti: “con lui/lei viaggi più che con me”, “con me un figlio non lo volevi”. L’Ariete è così, sempre pronto a competere anche con se stesso/a, però capace di grande lealtà e di potenti slanci d’affetto.


TORO
Il Toro è un segno che rimugina molto prima di prendere una decisione. Non agisce tanto sulla scorta dell’impeto, quanto piuttosto maturando le sue decisioni con saggezza. Quando ha deciso, però, è difficile che torni sui propri passi. Anche perché il Toro ama le cose chiare: o è bianco, o è nero. O stiamo insieme, o no. Magari potrebbe tornare a un ex con la mente, in momenti di particolare malinconia, ma è difficile che possa provare a tornarci insieme. Questo potrebbe accadere solamente se crede che le cose siano davvero cambiate, che alcuni “ostacoli” siano stati radicalmente rimossi e che esista una reale possibilità di ripartire daccapo. Ma non sarà facile convincerlo, perché è troppo concreto per accontentarsi delle parole. Può creare amicizie, ma deve passare molta acqua sotto i ponti!


GEMELLI
I Gemelli sono tra i segni che riescono più facilmente a mantenere con gli ex un rapporto amichevole. Innanzitutto, sono socievoli per natura, hanno senso dell’umorismo e sono dissacranti, per cui (a posteriori) quando certi temi di discussioni sono ormai stemperati dal tempo, riescono a scherzarci sopra, o a ridere di “cose” per le quali in coppia magari facevano delle tragedie. Sono degli “spiriti liberi”, e riescono a dare le più belle dimostrazioni d’affetto e d’attenzione quando non sentono che sono “dovute”. Quando non gli è richiesto dalle “regole” del rapporto, sono amichevoli, affidabili e capaci di grandissime attenzioni. La spontaneità è una delle caratteristiche più belle del segno, mentre l’idea di “dover” dimostrare qualcosa può toglier loro il gusto di sorprendere il partner.


CANCRO
Il Cancro è il segno della memoria per eccellenza, e un certo senso nostalgico verso un “perduto amore” non lo abbandona mai. Di quando in quando, ci pensa e ci ripensa, con quello struggimento un po’ bohèmien tipico del segno. Però, allo stesso tempo, se pensa di essere stato lasciato “male” e di aver subito un torto, si chiude in se stesso, o assume atteggiamenti difensivi. Se si sente abbandonato, non te lo perdona, e un colpo di chele ogni tanto è da mettere in conto. Però, alla fine, se gli entri nel cuore, ci resti per sempre. Certo è che il Cancro ha un fortissimo senso di protezione materna verso le persone vicine al cuore, per cui nelle situazioni di “reale” bisogno è difficile che chiuda la porta in faccia ad un ex.


LEONE
Qui dipende molto da chi ha lasciato chi. Il Leone è il grande sovrano dello Zodiaco, e l’idea di essere scaricato è semplicemente inammissibile. Se dovesse accadere, la prima reazione del Leone è “come osi???”. La seconda è “peggio per te, non sai cosa ti perdi”. La terza, forse la più sincera, è “ma come è potuto accadere?”, con annessa crisi di autostima. Ma una volta che ha elaborato il distacco, una volta che ha rimesso in ordine l’autostima, è capace di restare amico e di diventare un punto fermo importante. Certo, anche il Leone (come l’Ariete) potrebbe entrare in competizione con il nuovo partner di un ex. “Cosa ha lui/lei che io non ho?” è una frase che gli/le ronzerà in testa per molto tempo.

comments

Astro-Curiosità