TORO: IL TUO FIORE PER IL 2020

Toro tarassac

TORO: IL TUO FIORE PER IL 2020
In collaborazione con David Zonta

Che fiore sei: IL TARASSACO 
“Guardate le mie foglie dentellate, soffiate le lancette del soffione. Guardate, fra le siepi, le mie ondate, guardate il prato, il sentiero, guardatemi in giardino, allegro e fiero! Raccoglietemi pure: io cresco ancora, senza chieder permesso né scusarmi, che fate con le vostre zappe, allora? Non riuscirete mai ad estirparmi! Nessuno mi può fare impressione, perché io sono il Dente di Leone!” 

E’ con questa poesia, tratta dal libro “Le fate dei fiori” di Cicely Mary Barker, che voglio iniziare per parlare dell’incredibile fiore che ti accompagnerà per tutto il 2020. 

Il Tarassaco, comunemente conosciuto come dente di leone, soffione, girasole dei prati, e in tanti altri modi ancora, è un fiore perenne che cresce spontaneamente ovunque. Senza chiedere il permesso, per usare le parole della Barker, perché la sua espressione viene prima di qualsiasi altra cosa. Fiorisce in primavera – la tua stagione – producendo fiori giallo molto resistenti e amatissimi dalle api, che dal nettare producono un ottimo miele. Ha proprietà medicinali e un profondo significato simbolico; gli sono stati attribuiti poteri magici che hanno ispirato più di una leggenda. 

Il soprannome ‘soffione’ deriva dalla particolare caratteristica che lo contraddistingue. Dopo la fioritura, infatti, i semi si raccolgono in una sfera piumosa pronta a disperdersi al primo soffio di vento quando, come paracaduti, volano nell’aria attaccati a piccoli ombrellini.                                                                                

Nel linguaggio dei fiori il Tarassaco simboleggia la forza, la speranza e la fiducia, ma a me trasmette soprattutto libertà, voglia di staccarsi e prendere il volo. I semi di questo fiore sembrano rappresentare perfettamente le fasi del ciclo della vita che ognuno di noi è destinato a compiere. Inizialmente, infatti, i semi sono ben legati alla loro soffice appendice che è un posto comodo, sicuro, difficile da lasciare. Poi, pian piano, si lasciano trasportare dal vento. Dapprima timorosi, man mano sempre più impavidi e coraggiosi nell’intraprendere un nuovo viaggio e a sperimentare nuove avventure. In altre parole, non si ferma davanti a niente e può arrivare ovunque.                                                         

Infine rappresenta l’alternanza tra il giorno e la notte, tra il sole e la luna: inizialmente è giallo e dorato come il sole, in seguito si trasforma in una candida sfera di ombrellini in attesa di vento, che ricorda molto la luna piena. Insomma, caro Toro, è un fiore che contiene tutti gli ingredienti simbolici del tuo 2020. La trasformazione, il cambiamento, l’innovazione che ti porta a svecchiare e rilanciare molti aspetti della tua vita, superando quel timore di mettere piede in luoghi e situazioni dove non sei mai stato prima d’ora. In un ruolo diverso, in una nuova azienda, persino in un’altra città. Se lo vorrai, ti accompagnerà in quest’anno di rivoluzione e ti farà volare lontano, verso un nuovo inizio. 

Buon viaggio!
Simon & David Zonta

ACQUISTA ORA IL LIBRO SU AMAZON O IBS (COPIA AUTOGRAFATA)

LEGGI ANCHE:

comments

Oroscopo