LO ZODIACO DEI SUPEREROI – SUPERMAN: LEONE

why-superman-is-the-greatest-superhero-ever-1024840

ASTRO-COMICS: LO ZODIACO DEI SUPEREROI
SUPERMAN: LEONE

Ciao a tutti! Come state? Andiamo avanti con la nostra collezioni di supereroi e di “superpoteri”? Siamo arrivati al Leone, il “Re dello Zodiaco”, il segno governato da Sole! E chi altri poteva degnamente rappresentarlo se non il più buono, popolare, generoso e “solare” di tutti? Ovviamente parliamo di Superman!

Come i più esperti ricorderanno, il padre “naturale” del supereroe (JorEL) inviò sulla Terra il “baby-Superman” in fasce – alias KaRel all’anagrafe del suo pianeta natale Kripton – poco prima che questo esplodesse. Jor-L aveva condotto alcuni studi sulla nostra stella (il Sole) e aveva scoperto che le radiazioni solari avrebbero donato al pargolo dei super-poteri, rendendolo praticamente invulnerabile.

Anche Superman quindi, proprio come il Leone, trae la propria forza dal Sole. E’ generoso, nemico giurato di qualsiasi ingiustizia e capace di atti di grande eroismo. Guadagna naturalmente la scena, indossa il suo protagonismo con carismatica disinvoltura. Il suo governatore (il Sole appunto) è l’unico astro del sistema solare a brillare di luce propria ed è unica fonte di vita in tutto il sistema.

Un pizzico di permalosità (che nasconde una velata insicurezza) è proprio il tallone d’Achille del segno, così come i frammenti di Kripton sono l’unica arma in grado di compromettere i super-poteri di Superman. In entrambi i casi, la stessa natura “regale” costituisce l’origine della forza ma anche la maggiore debolezza di un carattere altrimenti invincibile. E’ la sottile linea di confine tra la consapevolezza del proprio valore, e la necessità di appagare l’ego con continui riconoscimenti!

Proprio come Superman, il Leone è eroico ai limiti del melodrammatico, è generoso fino a sfiorare la megalomania, proprio come un sovrano consapevole del fatto di essere centro e motore immobile del suo regno. A condizione, però, che il regno a sua volta non metta in discussione la sua regalità: guai a non farlo sentire speciale, unico ed invincibile. Nulla spegne lo spirito del Leone quanto la sensazione di essere ignorato, snobbato, messo in mezzo al gregge. Tant’è che in ognuno di noi c’è un frammento di Leone (espresso nel tema di nascita dalla posizione del Sole in un segno e in un casa) che rivendica l’espressione ed il riconoscimento della propria “unicità”. Ogni volta che sentiamo il bisogno di esprimere noi stessi attraverso le nostre gesta, di irradiare la nostra personalità attraverso opere e azioni che ci somiglino, di metterci la faccia perché – giusto o sbagliato che sia – questi siamo noi, prendere o lasciare, beh quelli sono ruggiti del Leone interiore che alberga in ognuno di noi.

Comunque, diciamocelo!, il Fuoco un po’ istrionico del Leone sprigiona una formidabile energia creativa, un entusiasmo e una capacità di pensare in grande che “scaldano” tutto il sistema zodiacale, e questo gli va riconosciuto! La sua capacità di riempire la scena con carisma e magnetismo contiene un importante insegnamento per l’intero Zodiaco: l’invito a rispolverare un po’ di sano orgoglio e esporsi. Ognuno di noi ha una serie di talenti che spesso chiusi in un cassetto per timore di attivare attenzione su se stessi e dare troppo nell’occhio. Il Leone, proprio come Superman, esprime la capacità di sbottonare con orgoglio la camicia della normalità per mettere in la “S” di quei superpoteri che rendono unico e speciale ciascuno di noi.

comments

Oroscopo