Astro-Curiosità

LO ZODIACO DEI SUPEREROI – Wonder Woman (Vergine)


ASTRO-COMICS: LO ZODIACO DEI SUPEREROI
WONDER WOMAN: VERGINE

Ciao a tutti! Come state? Andiamo avanti con la nostra carrellata di Supereroi! E’ il turno della Vergine, per la quale non potevi scegliere che lei, perché diciamocelo chiaramente: è la vera Wonder Woman dello Zodiaco!

E’ stata la prima donna ad entrare nell’universo dei fumetti DC nel 1941 e somiglia molto alla Vergine per diversi aspetti. Un po’ per la sua matrice mitologica (che guarda caso si chiama Diana Prince ed è figlia delle Amazzoni), un po’ per la natura dei suoi super-poteri, che hanno un forte legame con la Vergine. I super-sensi (soprattutto vista e udito), la capacità di comunicare con gli animali e la sua resistenza mentale contro gli incantesimi di magia nera, ma anche il suo Lazo D’Oro che impedisce al nemico di mentire.

Fanno pensare un po’ ai “superpoteri” della Vergine. L’attenzione, l’occhio ai dettagli che le consente di capire al volo dinamiche e situazioni, ma anche di scorgere immediatamente le ombre della menzogna sulla verità. Spesso si dice che la Vergine vuole sempre avere ragione, ma la verità è che nella maggior parte dei casi ha ragione. Punto e basta. Perché le sue posizioni si basano sull’osservazione obiettiva della realtà, e sulla valutazione di ciò che ha dinanzi agli occhi. Ha una logica rigorosa che ricorda molto quella del sillogismo aristotelico e della proprietà transitiva: se A è uguale a B, e B è uguale a C, non c’è dubbio sull’uguaglianza tra A e C.

Il suo percorso tra due estremi è la linea retta del ragionamento, non l’arabesco della probabilità. Ed è grazie a questa struttura mentale che riesce spesso a mettere con le spalle al muro chi si arrampica sugli specchi di una logica zoppicante. Ancora: la Vergine riesce a mantenere il sangue freddo anche nelle situazioni più critiche, e non lascia che l’emotività (la propria, ma soprattutto quella degli altri) offuschi il suo giudizio o comprometta la sua capacità di auto-controllo. Questo ricorda molto l’abilità di Wonder Woman di resistere agli incantesimi: la nostra eroina ha il potere di neutralizzarne gli effetti, se non addirittura di volgerli in proprio favore! 

Wonder woman dialoga con gli animali, che spesso le vengono in soccorso e la aiutano nelle sue imprese. Il rapporto d’intima connessione, comprensione e rispetto con il mondo della natura è uno dei grandi talenti della Vergine. Si dice che la Vergine ami l’ordine, e questo in un certo senso è vero. Non si tratta, però, dell’ordine nei cassetti o negli armadi. Si tratta della fiducia nell’ordine della natura: la Vergine sa che alla primavera segue l’estate, che a una certa azione corrisponde una determinata reazione. O ancora (e questa è proprio l’equazione della Vergine) che il proprio impegno e la propria onestà intellettuale saranno premiati da un risultato. L’ordine della Natura non tradisce, e questo per la Vergine è rassicurante. Questo significa dialogare con la natura: comprenderla, rispettarla e trarre ispirazione dai suoi equilibri.

E, infine, c’è un altro elemento che mi ha spinto ad associare Wonder Woman alla Vergine: la sua straordinaria classe! Non è solo bellissima (come Cat Woman o Supergirl) ma è anche elegante, sobria, impeccabile, sia in versione working-woman (Diana Prince) che in versione amazzone. Una vera dea dell’Olimpo, bella ed elegante come Persefone, la “Vergine” dello Zodiaco. 

Che la Vergine sia una vera Wonder Woman per la sua lucidità, responsabilità e capacità di risolvere i problemi è cosa certa. E soprattutto è cosa ben nota a chi le sta attorno. Certo è, però, che negli ultimi anni qualcuno potrebbe essersene anche approfittato. Perché la Vergine, pur di non lasciare che le cose vadano a rotoli, tende a farsi carico anche di fardelli o responsabilità che spetterebbero ad altri. Ed ecco che molti nati del segno si sono ritrovati “appesantiti” da compiti che sarebbero spettati al partner o ad un socio in affari meno presenti e responsabili.

Ecco che molti nati del segno si sono ritrovati a reggere tutta l’organizzazione di un ménage lavorativo o familiare. Perché da vera “Regina” dello Zodiaco, finché le fondamenta del regno non sono abbastanza solide, finché i suoi “sudditi” non sono tutti sistemati, non concede molto a se stessa. Ma a forza di caricarsi questa e quell’altra “croce”, il passo della Vergine si è fatto più pesante, e più lenta si è fatta la corsa verso la realizzazione delle sue aspirazioni.

Ed ecco che nel corso del 2021, la Vergine ha cominciato a lasciarsi alle spalle un periodo votato al “dovere”, e ha cominciato a riscoprire il “piacere”. O, quantomeno, a provarci, rendendosi meno disponibile, resistendo alla tentazione di tenere tutto sotto controllo. Mettendo in discussione scelte di tutta una vita sulle quali, stando sempre in trincea, non si era mai interrogata fino in fondo. E tutto questo ci porta ad un 2022 di grande verifica, di analisi di tutto ciò che va rivisto o riorganizzato. Soprattutto i primi quattro mesi dell’anno, con Giove in opposizione, saranno teatro di grandi revisioni. Qualcuno chiederà di più sul lavoro, arrivando a dare persino un aut aut se certi equilibri non cambiano, se non arriva un contratto adeguato o un riconoscimento di ruolo.

Anche in amore, l’opposizione di Giove funge un po’ da cartina di tornasole sullo stato di “salute” della coppia, specie nei rapporti di vecchia data. Per le coppie ancora “vitali”, è un invito a fare quel salto di qualità per cui per molti il 2022 può essere l’anno di un matrimonio o dell’arrivo di un figlio, anche dopo una lunga convivenza. Per le coppie che hanno perso slancio, invece, diventa un momento di confronto decisivo per capire se/come rimettere in carreggiata il rapporto. Ancor prima, però, è un check importante soprattutto per la Vergine: se una relazione non le dà più quelle emozioni (alle quali non è più disposta a rinunciare) è pronta a rimettere tutto in discussione.

Insomma, la Vergine inizia a dire (agli altri, ma prima ancora a se stessa) “adesso ci sono anch’io!”. Ci sono le mie ambizionila mia creatività che da anni lotta per emergere. Ci sono le occasioni che devo a me stessa se il mio lavoro non mi offre più stimoli, se c’è un’altra città dove potrei essere più felice. Adesso c’è il desiderio di avere un bambino o di riaprirsi all’amore, che molti hanno lasciato da parte negli ultimi anni perché c’era sempre qualcuno o qualcosa aveva la priorità. O semplicemente perché non si sentivano pronti a rimettersi pienamente in gioco.

Insomma, quella “campanella della ricreazione” che ha cominciato a tintinnare nel 2021, nel 2022 suona forte e chiara, dando il via ad una nuova era “Vergine-centrica” dopo tanti anni sacrificati sull’altare della casa, della famiglia e degli affetti. Perché la Vergine – e qui sta la vera rivoluzione, inizia a capire che l’amore per se stessa non ha minor dignità di quello che – per propria natura – riserva agli altri.

Dedicato con amore a tutte le Vergini di questa pagina!
xxx
S*

Se volete leggere gli altri Supereroi, potete trovarli qui: Flash (Ariete)Aquaman (Pesci), Spiderman (Acquario), Iron Man (Capricorno), Batman (Scorpione), Lanterne Verdi (Bilancia)Superman (Leone), Capitan America (Cancro), Thor (Toro), Mr. Fantastic (Gemelli)

Altro da Astro-Curiosità