VENERE IN VERGINE: “IO AVRO’ CURA DI TE”

Ciao a tutti! Come state? Oggi Venere lascia il segno del Leone per entrare in Vergine, dove resterà fino al 6 agosto. Come tutti sapete, Venere è il pianeta dell’amore e – prima ancora – di ogni forma di armonia, accordo o relazione. La Vergine è il segno della cura, dell’attenzione e per certi versi anche della dedizione. Il primo sillogismo che viene alla mente, per associazione di idee, è “Venere in Vergine = maggiore attenzione nei rapporti”. Un occhio più accorto verso le esigenze dell’altro, verso quei sottotesti che talvolta rimangono inespressi nel dialogo. È La Cura di Franco Battiato, una delle più belle canzoni che mi hanno sempre ricordato la Vergine e la sua sesta casa astrologica. Ad esempio, non a caso chi ha Venere in Vergine nel proprio tema natale viene descritto come persona che doma le passioni… perché per avere cura dell’altro bisogna essere concentrati e metodici. Ma per tornare al nostro discorso, Venere in Vergine significa anche prestare attenzione alle clausole in piccolo di un ideale contratto, dove non bisogna prendere sottogamba quei piccoli affari quotidiani che, se trascurati, possono generare delle distanze più marcate.

È un transito che spinge un po’ tutti i segni dello Zodiaco ad immedesimarsi di più nelle esigenze altrui, a guardare le cose da una angolazione meno individualista e a tentare di comprendere il punto di vista dell’altro. Questo non riguarda naturalmente solo i rapporti affettivi, ma ogni forma di accordo o di relazione. Può toccare ad esempio la sfera dei rapporti con soci o collaboratori, l’impostazione del lavoro di gruppo, la capacità di andare d’accordo con parenti e familiari, e così via.

Ma vediamo più nel dettaglio quali sono i segni più “toccati” da questo nuovo transito. A beneficiarne di più sono senz’altro i segni di Terra. Soprattutto la Vergine, che viene da un mese di giugno davvero pesante sul fronte del lavoro e della famiglia. Presa dalla stanchezza, nelle scorse settimane potrebbe essersi vista fuori forma. E la Vergine, si sa, è una vera perfezionista: quando non si sente al top, tende a chiudersi un po’ in se stessa. Ecco perché la visita di Venere rappresenta un vero e proprio bagno di nuova luce: fa bene al fascino e all’autostima, e le permette di aprirsi ad una nuova socialità. Bellissimi gli incontri del mese di luglio, che allargano la cerchia delle amicizie e riservano “sorprese” interessanti anche per il cuore. Ma questa nuova Venere fa bene anche agli altri segni di Terra. Al Toro, risvegliando il suo romanticismo e creando le giuste condizioni di “fertilità” per mettere in cantiere un progetto di coppia o… un bebè! E al Capricorno, per il quale le sorprese più grandi in questo periodo provengono “da lontano”, in viaggio, con persone di altre città o comunque estranee alla cerchia delle frequentazioni abituali. Sul Capricorno poi devo dire che non sono pochi coloro che in questi giorni stanno premendo per una convivenza, un matrimonio, o in generale per l’ufficialità della propria relazione.

comments

Bollettino del Cielo