LO ZODIACO DEI SUPEREROI: Iron Man (Capricorno)

Iron_Man_4_67115

ASTRO-COMICS: LO ZODIACO DEI SUPEREROI
IRON MAN (CAPRICORNO)

Ciao a tutti! Eccoci giunti al terzo supereroe della nostra collezione natalizia! È uno dei fantastici personaggi Marvel e fa parte della Avengers League!

Il suo vero nome è Tony Stark, un ragazzo prodigio che a soli 15 anni riesce a entrare al MIT (Massachusetts Institute of Technology) e subito diviene il migliore del suo corso. E già qui mostra alcune importanti caratteristiche del segno che gli abbiamo associato! Il Capricorno ha, infatti, una naturale inclinazione per le discipline scientifiche, soprattutto quelle legate alle “strutture della realtà”, prime tra tutte l’ingegneria e la fisica: vuole capire come funzionano le cose, e come fare affinché siano in grado di durare a lungo nel tempo. Sin da piccolissimo, inoltre, il Capricorno mostra un’incredibile “saggezza di vita”: è un bambino serio, responsabile e molto studioso. Ha le idee chiare, e spesso ha un suo importante e ambizioso progetto di vita.

All’età di 21 anni, dopo la morte dei genitori in un incidente in auto, Tony eredita la società del padre, la Stark Industries. Appena insediato Tony si premura di rilevare la ditta che aveva prodotto i freni difettosi dell’automobile dei genitori ed eliminarne il malfunzionamento. E anche qui torniamo alla precoce responsabilità del Capricorno e alla sua naturale vocazione di eliminare le imperfezioni e correggere gli errori della realtà, i sistemi zoppicanti e fallaci. Nonché il suo ruolo di “vendicatore pacifico” dei torti subiti dai più deboli.

Durante una visita in Vietnam, mentre studia la possibilità di aiutare il contingente di guerra statunitense con i suoi mini-transistor, Tony rimane gravemente ferito nell’esplosione di una mina e delle schegge metalliche gli si conficcano nel petto. Catturato da un signore della guerra vietnamita, trascorre molto tempo in prigionia, dove un suo compagno di cella (famoso fisico) progetta e costruisce per lui una potente armatura, un esoscheletro di ferro che gli conferisce una forza sovrumana e molte altre abilità che gli permetteranno di sopravvivere e di fuggire.

Tony diventa Iron Man a costo di grandi sforzi e sacrifici. Diviene “grande” prima del tempo, dopo aver studiato da ragazzo prodigio, aver perduto i genitori ed essere stato ferito sul campo di battaglia. Tutto questo richiama immediatamente la filosofia del Capricorno, per il quale le grandi imprese non si compiono per caso, né per capriccio della fortuna. E’ il segno dove vige la signoria di Saturno, pianeta del senso di realtà e della responsabilità, dell’impegno, della dedizione e della disciplina, ingredienti indispensabili per la conquista e la costruzione di risultati in grado di durare nel tempo.

Saturno rappresenta le strutture di sostegno della realtà, e per questa ragione il Capricorno è spesso un ottimo ingegnere o fisico. Iron Man diviene l’ingegnere della Avengers League: è lui a progettare lo scudo di Captain America, oltre al Jet degli Avengers e ad un creatore di ologrammi utilizzato da Spiderman nelle prime avventure a fumetti. Ma c’è di più: nel corpo umano, Saturno rappresenta lo scheletro, prima struttura di sostegno dell’uomo. E, guarda caso, è proprio un eso-scheletro a costituire l’origine dei super poteri di Iron Man.

In questo profilo mi sono concentrato più sugli aspetti “maschili” del segno, presenti ovviamente anche nelle donne del Capricorno, e cioè sugli aspetti di grande responsabilità, lungimiranza e dedizione a un grande progetto, fino quasi a renderlo una missione di vita. Il Capricorno è proprio il grande Progettista dello Zodiaco, è il visionario Tom il Costruttore de “I pilastri della terra” di Ken Follett: lui guarda la collina, e dove gli altri vedono solo la brulla roccia, lui “vede” la cattedrale che un giorno vi si ergerà. Questa diventa la sua missione, trascorre tutta la sua vita a costruirla noncurante delle difficoltà. E quando la cattedrale crolla, lui fa tesoro dell’errore, ricomincia daccapo rendendola più forte e stabile. Fatto sta, la cattedrale è ancora là dopo oltre 600 anni. Nel romanzo ha un nome di fantasia (Kingsbridge), e Tom il Costruttore è un personaggio creato dalla penna di Follett. Ma pensiamo alla Cattedrale di Salisbury o di Canterbury, i cui lavori sono iniziati nel XIII secolo e che ancora rappresentano capolavori di ingegneria edilizia oltre che artistici. Nelle loro fondamenta, nell’arco a sesto acuto che risolve il problema del peso delle strutture più elevate (Saturno), nella loro eleganza e sobrietà, nella loro aspirazione di eternità, si leggono in controluce i superpoteri del Capricorno!

In realtà, dietro il rigore e l’autorevolezza del segno si celano anche caratteristiche più spiccatamente femminili: una grande sensibilità e delicatezza d’animo, un fortissimo senso della famiglia, un grande rispetto per i valori e così via, e chi vuole può leggerle nel ritratto della Principessa dedicata al Capricorno CLICCANDO QUI.

comments

Oroscopo